PIU’ COLORE NEL NOSTRO PIATTO

postato in: Benessere | 0

Per una dieta equilibrata i nutrizionisti ci dicono di variare spesso gli ingredienti dei nostri piatti, perché ogni vegetale può essere più ricco di certe vitamine piuttosto che di altre.
Per esempio frutta e verdura di colore giallo e arancione come albicocche, cachi, meloni, carote ecc. sono più ricche di betacarotene che nell’intestino si converte in Vitamina A, mentre frutta e verduta di colore scuro come ribes, broccoli, spinaci, cavoli, fragole, kiwi  ecc. contengono più Vitamina C.
Allo stesso modo possono variare le quantità di minerali, per esempio le patate e le banane contengono più potassio, mentre le lenticchie e la frutta secca sono più ricche di ferro.
Inoltre un piatto più colorato è più invitante e più saporito.
Un contorno fatto di piccole quantità di carote, purè di patate e spinaci, per esempio, dà subito un’aria più festosa al piatto.
Gli spiedini di frutta possono convincere di più i bambini che non amano la frutta oppure possono dare al pasto un tocco più curato.
Allora facciamo il pieno di energia con questi meravigliosi doni della natura!

Segui Tania Ansaldi:

Come quasi tutte le donne ho sperimentato per anni ogni tipo di dieta e intruglio per dimagrire, patendo molta fame. Ultimamente é cambiato qualcosa nella conoscenza e nella percezione del nostro organismo, e una sana dieta é diventato sinonimo di alimentazione salutare, per vivere meglio, che dura tutta la vita e che limita le nostre privazioni. Mangiare sano e fare un moderato esercizio fisico aiuta a vivere meglio. Mi sono appassionata a questi argomenti, e più li conoscevo, più mi accorgevo che c’era molto altro da scoprire, fino a quando mi sono resa conto che tutte le informazioni che mi hanno aiutata a conoscermi meglio potevano essere utili anche ad altri, e le racconto su questo blog.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.